Altro che zucca e patate, ecco il contorno più sfizioso e aromatico da fare al forno: basta un ingrediente

Un solo ingrediente per portare in tavola un contorno autunnale: non è la zucca, non sono i funghi e nemmeno le patate, ti leccherai i baffi!

Alla ricerca di un contorno sfizioso da portare in tavola e diverso dal solito? Nel pieno della stagione invernale abbiamo una vasta scelta di verdure ed ortaggi fra cui scegliere per cucinare contorni gustosi in grado di deliziare il palato di tutta la famiglia.

Anche in questo caso ci cimenteremo nella preparazione di un contorno facile e veloce che prevede l’impiego di un ingrediente protagonista della stagione autunnale. Non parliamo della zucca, e no nemmeno i funghi prenderanno parte a questa preparazione. Allacciamo il grembiule e vediamo una ricetta alternativa per cucinare il cavolfiore: scommetto che così non lo avevi ancora mangiato!

Non solo con la pasta, la ricetta alternativa per cucinare il cavolfiore: porti in tavola un contorno autunnale assolutamente delizioso!

Ricco di acido folico, vitamina C, vitamina K, il cavolfiore è sicuramente uno degli alimenti che non dobbiamo perderci in tavola in questa stagione. Un ingrediente tra l’altro parecchio versatile ai fornelli che possiamo utilizzare per la preparazione di primi piatti squisiti, o in alternativa contorni gustosissimi. Proprio come la ricetta che prepariamo oggi: il cavolfiore al parmigiano è una preparazione semplicissima oltre che veloce che possiamo preparare per tutta la famiglia. Con una crosticina croccante, ed un profumo super invitante, questo contorno autunnale è una vera coccola da non lasciarsi sfuggire. Anche i più scettici vorranno provarlo! Vediamo la ricetta completa.

cavolfiore contorno
Cavolfiore al parmigiano: il contorno gustoso da portare in tavola – Spraynews.it

Ingredienti:

  • 1 Cavolfiore
  • Sale e Pepe
  • Prezzemolo fresco q.b
  • 130g di Parmigiano
  • Pangrattato q.b
  • Olio q.b
  • Burro q.b

Preparazione:

  • Provvediamo per prima cosa a pulire per bene il cavolfiore, quindi stacchiamo le cimette che riponiamo in uno scolapasta e sciacquiamo sotto acqua corrente
  • Portiamo ad ebollizione una pentola d’acqua, e non appena questa bolle, caliamo all’interno le cime di cavolfiore che lasciamo sbollentare per circa 10 minuti
  • Quando le cimette saranno ammorbidite, le scoliamo e le riponiamo all’interno di un recipiente. A queste uniamo il sale ed il pepe, un filo d’olio unito al parmigiano, il pangrattato ed al trito di prezzemolo che avremo tritato in precedenza molto finemente
  • A questo punto non ci resta che trasferire il cavolfiore condito all’interno di una pirofila in ceramica ed aggiungiamo in superfice qualche ciuffetto di burro qui e là
  • Inforniamo il cavolfiore lasciandolo cuocere a 180° gradi per circa 20 minuti ed una volta pronto lo sforniamo per lasciarlo intiepidire leggermente prima di portarlo in tavola e servirlo come gustoso contorno!
Impostazioni privacy