In questo borgo italiano si vive senza auto: ci si muove solo a piedi. Luogo magico

Esiste un magico borgo italiano che si può raggiungere solo a piedi: in questo luogo senza auto la natura è incontaminata. 

Per chiunque desideri vivere un’esperienza immersiva nella natura incontaminata questo borgo situato a 1800 metri d’altezza, in Italia, potrebbe rivelarsi la giusta meta. In questo luogo magico le autovetture non sono ammesse.

Raggiungibile esclusivamente a piedi o in funivia, il borgo ospita – al suo interno – un centinaio di abitanti ed è stato da poco inserito, per le sue caratteristiche, nella categoria delle “Perle delle Alpi“.

Inutile, forse, sottolineare come la qualità dell’aria tragga enormemente beneficio da questa scelta. Nel borgo vi sono edifici storici risalenti alla fine del ‘600, mentre – nei suoi dintorni – si può accedere alla vista di numerosi canali, del lago di Lod, e perché no: approfittare di una cospicua nevicata per recarsi sulle limitrofe piste da scii.

Chamois, la magia del borgo italiano senza auto raggiungibile a piedi

Il borgo, pur essendo un unicum in virtù delle sue caratteristiche, ricorda – per la sua bellezza – altre località nella penisola in grado di rappresentare dei viaggi unici nel verde. Fra questi, ad esempio, vi è – in Umbria – il borgo delle sorgenti.

Panchina rossa in zona di montagna
Area pic-nic a Chamois (Spraynews.it)

Il borgo di Chamois si trova in Valle d’Aosta. Molti viaggiatori – ogni anno e da diverse parti del mondo – la scelgono come meta ideale per rifugiarsi nei suoi meravigliosi paesaggi e scorci silenziosi. Oltre, però, alla sospesa atmosfera e alla sua tranquillità il borgo offre anche la possibilità di cimentarsi in diverse avvenire e attività. Similmente a come avviene in un altro borgo italiano senza tempo.

Una delle ultime è – ad esempio – quella dell’immersione guidata nei ghiacci. Ad essa, però, si aggiunge anche “La caccia fotografica“. Un’iniziativa che invita i visitatori alla scoperta dei luoghi segreti del borgo attraverso la realizzazione e la condivisione dei propri scatti fotografici.

Inoltre, passeggiando lungo il primo sentiero e vagando nei dintorni del magico borgo si può incontrare – a un’ora di cammina da quest’ultimo – la Big Bench (meglio nota, anche, come Panchina Gigante Rossa). L’attrazione, a Col Pilaz, si trova nel mezzo di una graziosa area picnic con vista sulla valle e sul Cervino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Love Chamois (@lovechamois)

Un’ultima curiosità su Chamois riguarda l’universo dei bambini. Durante il periodo natalizio, infatti, gli abitanti del borgo organizzano anche dei laboratori d’arte dedicati alla partecipazione dei più piccoli. Nel dicembre del 2023, ad esempio, i bambini (dai 4 ai 6 anni accompagnati dagli adulti) sono stati invitati a cimentarsi nella realizzazione di decorazioni natalizie con l’argilla oppure di biglietti e inviti di Natale.

Impostazioni privacy