La mia azalea non è mai stata così fiorita: ti svelo questo segreto. Spiazzerai i vicini

Sai come prenderti cura dell’azalea? Ti svelo un segreto super efficace che ti permetterà di avere una fioritura incredibile, i tuoi vicini resteranno sorpresi.

Dopo aver acquistato questa bellissima pianta devi sapere come prendertene cura nel modo corretto affinché la fioritura sia meravigliosa, con le dovute accortezze sarà rigogliosa e sana e la vedrai fiorire ogni anno. Innanzitutto dopo averla portata casa devi assicurarti che sua libera da malattie e parassiti perché potrebbe nascondere indesiderati ospiti tra le foglie.

Il consiglio utile è quello di isolarla per almeno due settimana dopo l’acquisto, esaminandola accuratamente quotidianamente, specie intorno alle insenature delle foglie e sotto di esse. Presta attenzione anche al terriccio per capire se sono presenti malattie o insetti. Fare questo scrupoloso controllo è essenziale perché oltre a salvare l’azalea ti permette di proteggere anche le altre piante presenti all’interno dell’appartamento. Inoltre, per trattare in modo preventivo la pianta e proteggerla da attacchi futuri utilizza l’olio di neem, si tratta infatti di un naturale e potente antiparassitario.

Qual è il luogo adatto per l’azalea, con questi consigli sarà sana e rigogliosa

Fiori di azalea
Azalea mai stata così fiorita, ti svelo il mio segreto (Spraynews.it)

È fondamentale che la pianta si adatti al meglio all’ambiente domestico, questa tipologia risente molto degli shock ambientali e degli sbalzi di temperatura per questo motivo è molto importante scegliere il posto giusto in cui posizionarla. Il consiglio è quello di metterla in una stanza in cui l’umidità sia adeguata e la temperatura risulti costante, il bagno è una delle stanze più adatte, assicurati però che riceva la luce di cui necessita, questa però non deve mai essere diretta.

Dopo che si sarà adattata al clima domestico puoi spostare l’azalea in un altro luogo della casa, questa pianta ama particolarmente la luca ma come è stato già accennato devi proteggerla dalla diretta luce solare nelle ore più calde della giornata. Opta per un davanzale esposto a est, in questo modo riceverà la luca rinfrescante del mattino. Evita invece di metterla vicino a condizionatori, radiatori e altre fonti di calore perché l’aria secca potrebbe danneggiare le foglie ed impedire la fioritura. Anche le correnti d’aria possono danneggiare questa meravigliosa pianta dal momento che possono causare uno shock termico.

Quando è necessario rinvasare l’azalea e come farlo al meglio

Dopo aver acquistato questa splendida pianta devi anche valutare se è necessario rinvasarla, spesso infatti quelle acquistare al supermercato vengono coltivate in un terriccio universale che in molti casi non è capace di soddisfare le esigenze dell’azalea. Essendo una pianta acidofila non appena si sarà adattata all’ambiente trasferiscila in un apposito terriccio per questa tipologia di pianta, che sia arricchito con vermiculite o perlite, in questo modo migliorerà il drenaggio.

Scegliere un terriccio adeguato è davvero importante perché oltre a migliorare la salute della pianta stimola anche la fioritura rendendola meravigliosa e abbandonante. Per quanto riguarda invece la scelta del vaso, questo deve essere leggermente più grande dell’attuale apparato radicale, uno spazio eccessivo infatti potrebbe stressarla. Mettendo in pratica questi semplici ma utili consigli la tua azalea sarà sana oltre che bellissima e potrai godere per molti anni delle sue splendide fioriture.

Impostazioni privacy