Milan, Jovic ribalta tutto: ecco che cosa è successo davanti a Ibrahimovic, la svolta definitiva

Il campionato del Milan è arrivato ad una svolta e tutto ruoterà intorno a Luka Jovic e Zlatan Ibrahimovic. Sono loro le due persone in grado di cambiare in positivo la stagione dei rossoneri.

Zlatan Ibrahimovic è stato uno dei calciatori più forti dell’ultimo ventennio. Il centravanti svedese ha dominato in tutti i campionati nei quali ha giocato, compreso quello italiano. È arrivato in Serie A quando aveva soltanto 23 anni, ma ha immediatamente lasciato tutti senza parole. La prima maglia che ha vestito in Italia è stata quella della Juventus, poi è arrivato un triennio all’Inter, concluso nel 2009. Dopo una sola stagione al Barcellona, Zlatan è tornato nuovamente in Italia, stavolta per indossare i colori del Milan.

Proprio con il club rossonero, Zlatan Ibrahimovic ha terminato la sua carriera. Adesso è il nuovo consigliere della proprietà ed è stato scelto perché le prestazioni della squadra allenata da Stefano Pioli sono state spesso discontinue nel corso di questa stagione. I tifosi si aspettavano un altro campionato, ma il Milan non sembra in grado di reggere il passo con Inter e Juventus, nonostante le ottime prestazioni di Luka Jovic. Il centravanti serbo è la sorpresa dell’ultimo mese e potrebbe rappresentare la svolta decisiva per la stagione del Milan.

Jovic segna sempre da quando è tornato Ibra

Luka Jovic sembrava un calciatore in fase di declino fino ad un mese fa, ma è evidente che i giudizi affrettati non corrispondano mai alla realtà. Dopo la sfida casalinga con il Frosinone, infatti, l’attaccante serbo ha iniziato a segnare con una certa continuità, realizzando un goal a partita negli ultimi tre match giocati dai rossoneri. Jovic è andato a segno anche nelle sfide che il Milan ha giocato contro Atalanta e Salernitana, anche se i ragazzi di Stefano Pioli non sono riusciti a vincere queste due partite.

Zlatan Ibrahimovic jovic
Il ‘retroscena’ su Jovic da quando è tornato Ibrahimovic. Foto: Ansa (spraynews.it)

Secondo alcuni, la scintilla sarebbe scattata quando Jovic ha disputato un ottimo spezzone di partita contro il Borussia Dortmund, in una sfida valevole per la fase a gironi di Champions League. Quella prestazione, nonostante il risultato finale negativo, avrebbe fatto riprendere mentalmente l’ex attaccante del Real Madrid e le prestazioni delle ultime settimane potrebbero rappresentare una svolta, sia per la sua carriera che per la stagione del Milan.

Considerando gli infortuni che stanno perseguitando il club rossonero, Luka Jovic potrebbe essere il punto di forza nelle prossime settimane. Se il Milan vuole provare a rientrare nella lotta per lo Scudetto deve segnare di più, quindi gli serviranno anche i goal dell’attaccante serbo, l’anno scorso alla Fiorentina. Molti hanno notato con grande curiosità che il rendimento di Jovic è aumentato proprio quando Ibrahimovic è ufficialmente tornato al Milan. I tifosi rossoneri si attaccano anche alla cabala e sperano che Jovic possa continuare a giocare come ha fatto nell’ultimo mese.

Impostazioni privacy