Monteforte Irpino, tragedia in un deposito farmaceutico: giovane operaio muore mentre lavora

Un operaio di 35 anni è morto ieri pomeriggio a Monteforte Irpino, in provincia di Avellino, mentre lavorava all’interno di un deposito farmaceutico.

Ancora un infortunio mortale sul lavoro, l’ennesimo che aggrava un bilancio già pesantissimo nel nostro Paese. Ieri pomeriggio a Monteforte Irpino, comune in provincia di Avellino, un operaio di 35 anni ha perso la vita durante il suo turno all’interno di un deposito farmaceutico.

Il 35enne è caduto mentre recuperava degli scatoloni, piombando al suolo dopo un volo di diversi metri. Immediatamente è stato contattato il 112 e sul posto sono intervenuti i soccorsi ai quali non è rimasto altro che appurare la morte dell’operaio. Sulla tragedia stanno indagando i carabinieri.

Monteforte Irpino, cade nel vuoto mentre lavora: Isidoro muore dopo un volo di circa 3 metri

Carabinieri
Carabinieri (Spraynews.it)

Isidoro Di Lorenzo, operaio di 35 anni, è morto ieri pomeriggio, mercoledì 14 febbraio, mentre stava lavorando all’interno di un deposito farmaceutico di Monteforte Irpino, in provincia di Avellino.

Il giovane operaio, secondo le prime ricostruzioni, come scrive la redazione di Fanpage, durante il suo turno presso l’azienda, in cui era stato assunto circa dieci anni fa, sembra stesse prendendo degli scatoloni che si trovavano su alcuni scaffali. Per cause ancora da stabilire, però, è improvvisamente caduto al suolo da un’altezza di circa tre metri. Una caduta che non gli ha lasciato alcuno scampo.

All’arrivo dello staff medico del 118, purtroppo, per Isidoro non è stato possibile far nulla: i soccorritori non hanno potuto far altro che appurarne la morte, sopraggiunta per le gravi lesioni riportate nell’impatto al suolo.

La salma trasferita in obitorio

Presso il deposito farmaceutico sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Baiano che hanno effettuato tutti gli accertamenti del caso che serviranno ad appurare la dinamica e le cause della caduta costata la vita al 35enne che lascia la moglie con la quale viveva a Contrada, piccolo centro dell’avellinese.

Nelle prossime ore, l’autorità giudiziaria potrebbe stabilire l’esame autoptico sulla salma che è stata trasferita presso l’obitorio dell’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino.

Qualche giorno fa, un’altra tragedia sul lavoro a Parma, dove un operaio di 67 anni è stato travolto da un camion in manovra mentre si trovava nel cortile di un’azienda di logistica. Anche in questo caso, i soccorsi, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che appurare il decesso del 67enne.

Impostazioni privacy