Queste città ti pagano per viverci: fai subito le valigie ti aspettano tanti soldi!

Incentivi e soldi per trasferirsi in determinati luoghi del mondo: è tutto vero ma occhio, ci sono delle condizioni

Se desiderate abbandonare la vita quotidiana e sognate un cambiamento radicale, potreste prendere in considerazione l’opportunità di trasferirvi in uno dei paesi che offrono incentivi finanziari e agevolazioni a chi decide di stabilirsi lì. In risposta alle sfide legate all’invecchiamento della popolazione e allo spopolamento di alcune aree, diversi governi locali in Europa stanno adottando strategie innovative per incentivare nuovi residenti, spesso stranieri, a stabilirsi nei loro territori. Questi incentivi comprendono sovvenzioni per il trasferimento e pagamenti in contanti, mirati a contrastare il declino demografico e a ravvivare comunità rurali e cittadine. Esploriamo insieme alcune delle destinazioni europee che stanno offrendo generosi incentivi finanziari:

1. Canada:
Il Canada è rinomato per la sua qualità di vita e la bellezza dei suoi paesaggi. Le città della Saskatchewan, come Camden, Saskatoon e Pipestone, cercano di attirare nuovi residenti, specialmente giovani professionisti, offrendo sovvenzioni fino a circa 14.000 euro. Queste iniziative mirano a stimolare lo sviluppo economico e contrastare il declino demografico in alcune regioni. La Nuova Scozia è una provincia canadese che sta cercando di attirare nuovi residenti attraverso programmi di immigrazione specifici. Offre opportunità lavorative, specialmente nel settore della sanità e delle tecnologie dell’informazione. Con il suo paesaggio costiero e la ricca cultura, la Nuova Scozia è un luogo ideale per coloro che cercano una combinazione di vita urbana e natura incontaminata.

2. Stati Uniti:
Diverse città statunitensi offrono incentivi per incoraggiare la ripopolazione di aree spopolate. Detroit, ad esempio, fornisce assistenza abitativa significativa. L’iniziativa Alaska Permanent Fund Dividend è unica, offrendo un reddito mensile a chi si trasferisce in Alaska, contribuendo così a contrastare la diminuzione della popolazione. L’iniziatova include sussidi per l’acquisto di case, agevolazioni fiscali e opportunità di lavoro. L’Alaska, con i suoi paesaggi mozzafiato e la natura selvaggia, attrae coloro che cercano una vita più vicina alla natura.

3. Spagna:
Nelle Asturie, regione nel nord della Spagna, il piccolo paesino di Ponga è un affascinante comune nella regione delle Asturie, noto per i suoi paesaggi montani e la natura incontaminata. Circondato dai Monti Cantabrici e designato come riserva della biosfera dall’UNESCO. Per attrarre nuovi residenti, Ponga offre bonus finanziari e agevolazioni per chi decide di trasferirsi e stabilirsi nella zona. Le montagne e la tranquillità di questo luogo fanno di Ponga una meta attraente per chi cerca una vita lontana dal caos cittadino Gli incentivi sono sostanziosi e includono 2.971 euro per il trasferimento e ulteriori 2.600 euro per ogni bambino nato nella comunità. La condizione di rimanere per almeno 5 anni è volta a garantire un impegno a lungo termine. Il villaggio di Rubia, nella regione della Galizia, offre fino a € 150 al mese agli espatriati che scelgono di viverci. Questo programma mira a stimolare l’interesse delle famiglie per aumentare la presenza degli studenti nelle scuole locali. Situato a nord-ovest di Santiago de Compostela, Rubia è un’affascinante destinazione nel cuore della Spagna.

4. Svizzera:
La Svizzera, nota per i suoi elevati standard di vita, offre sovvenzioni e agevolazioni finanziarie. Tuttavia, l’accesso a questi benefici richiede un impegno a lungo termine, con la necessità di avere un contratto di lavoro e stabilirsi nel paese per almeno 10 anni. Albinen, pittoresco villaggio svizzero, situato nel cantone del Vallese, ha lanciato un’iniziativa per aumentare la sua popolazione. Albinen offre una somma di denaro considerevole a coloro che decidono di stabilirsi lì. Per affrontare questa sfida, il comune offre alle famiglie oltre 50.000 euro per trasferirsi lì. Gli adulti sotto i 45 anni ricevono 25.000 franchi svizzeri (€ 25.300), oltre a 10.000 franchi svizzeri (€ 10.120) per ogni bambino. Tuttavia, l’accesso a questo incentivo è limitato ai cittadini svizzeri o agli stranieri idonei con un permesso di soggiorno C.

5. Paesi Bassi:
Utrecht, nei Paesi Bassi, cerca di attirare nuovi residenti con aiuti mensili di circa 800 euro. Questi incentivi sono rivolti a coloro che portano avanti progetti imprenditoriali sostenibili, contribuendo così allo sviluppo della comunità locale.

6. Irlanda:
Il progetto Our Living Islands in Irlanda ha l’obiettivo di rivitalizzare comunità offshore disabitate. Offrendo circa 80.000 euro per il restauro degli edifici su queste isole, l’Irlanda cerca di promuovere la ripopolazione di queste aree.

7. Giappone:
La città di Mishima in Giappone offre sussidi economici ai residenti che svolgono attività agricole o di pesca. Questa iniziativa è progettata per mantenere la vitalità delle comunità rurali.

8. Cile:
Il Cile ha implementato politiche per attrarre imprenditori, offrendo sussidi per l’avvio di nuove attività e fornendo benefici fiscali e supporto amministrativo e sanitario.

9. Finlandia:
Nonostante sia considerata il paese più felice al mondo, la Finlandia affronta sfide legate alla bassa natalità. Per affrontare questo problema, offre un bonus significativo, fino a 10.000 euro all’anno, per ogni bambino nato nel paese.

grecia
Immagine | unsplash @johnnyafrica – spraynews.it

10. Grecia:
L’isola di Antikythera, circondata dalle acque cristalline del Mar Egeo, nel sud del Peloponneso, offre case, piccoli terreni e 500 euro al mese a famiglie con almeno tre figli che decidono di prendere residenza lì. Questa iniziativa mira a contrastare lo spopolamento e fornire un nuovo inizio a chi decide di trasferirsi. L’obiettico è preservare la storia e la cultura dell’isola, offrendo al contempo opportunità ai nuovi abitanti.

11. Calabria, Italia:
Nella regione sud-occidentale dell’Italia, la Calabria sta cercando di contrastare lo spopolamento offrendo incentivi finanziari a coloro che si trasferiscono in villaggi con meno di 2.000 residenti. L’iniziativa offre la possibilità di guadagnare fino a 28.000 euro e si rivolge a individui di almeno 40 anni che avviano un’impresa o trovano un impiego nella regione entro 90 giorni dall’accettazione della domanda.

12. Presicce-Acquarica, Italia:
La città della Puglia, Presicce-Acquarica, offre ai nuovi residenti fino a 30.000 euro per trasferirsi lì. Questo incentivo è destinato all’acquisto e alla ristrutturazione di immobili disabitati nella zona, con un ulteriore bonus di 1.000 euro per ogni bambino nato lì. Gli interessati devono trasferire ufficialmente la loro residenza nella città.

13. Sardegna, Italia:
L’isola della Sardegna offre 15.000 euro alle persone che scelgono di trasferirsi in comuni con una popolazione inferiore a 3.000 abitanti. Questo programma, finanziato con 45 milioni di euro, mira a contrastare la diminuzione della popolazione rurale. I beneficiari devono utilizzare il contributo per acquistare o ristrutturare una casa e devono risiedere a tempo pieno nel luogo per almeno 18 mesi dall’arrivo.

14. Molise, Italia: 
Anche in Italia ci sono iniziative volte a contrastare il declino demografico in alcune regioni. Il Molise, ad esempio, ha lanciato un programma che offre un “reddito di insediamento” a coloro che decidono di trasferirsi in alcuni dei suoi piccoli comuni. Questo incentivo finanziario è accompagnato da agevolazioni per l’alloggio e può essere un’opzione interessante per chi desidera vivere in un ambiente tranquillo e autentico.

Considerazioni importanti

Prima di prendere una decisione così importante come il cambio vita in un nuovo paese, è fondamentale esaminare attentamente le condizioni offerte, comprese le regole di residenza e gli obblighi. Inoltre, è consigliabile visitare personalmente il luogo per valutare se risponde alle vostre aspettative e esigenze.

Il desiderio di iniziare una nuova vita in un luogo affascinante e ricco di opportunità può diventare realtà, ma è importante essere informati e preparati per affrontare questa avventura in modo consapevole.

Può interessarti anche: “Gli esperti anticipano quali saranno i viaggi nel mondo più economici del 2024: ci sono sorprese”

Impostazioni privacy