Questo borgo campano fa sognare i turisti di tutto il mondo: è di una bellezza mozzafiato

Approdando in Campania c’è un borgo davvero suggestivo da non farsi sfuggire: scopriamo dove si trova e le sue peculiarità.

Il conto alla rovescia all’estate è agli sgoccioli e in tantissimi stanno pianificando le vacanze. Come non mai si sente il bisogno di partire, viste le belle giornate in arrivo e il lungo anno di lavoro o di scuola che si ha alle spalle.

C’è chi sta prenotando le vacanze lontano, chi, invece, intende restare in Italia. Da norda sud, lo Stivale è un concentrato di bellezze sublimi da scoprire: oltre alle città d’arte e location di mare e montagna, nel Bel Paese ci sono tantissimi borghi stupendi da visitare per fare un tuffo nel passato e riempire gli occhi di bellezzza. Tra i più belli ne spicca uno custodito in Campania (scopri qui un’altra meta dell’Italia stupenda da non farti sfuggire).

Il borgo campano sublime da visitare assolutamente: dove si trova e le caratteristiche

Sant’Agata dei Goti
Sant’Agata dei Goti, borgo sublime (Spraynews.it)

Collocato a picco su una rupe, il borgo Sant’Agata dei Goti è una perla della Campania: situato nei pressi di Benevento, si trova al confine con la provincia di Caserta e a 159 metri dal mare.

Gemma della zona del Sannino, le sue origini affondando nell’antichità: un tempo territorio romano, la location rappresentava un punto di difesa ottimale. Parte dell’impero romano, nel secoli ha mantenuto il suo fascino antico, rappresentando oggi una meta unica dove il tempo sembra essersi fermato. Sia durante il Medioevo, che il Rinascimento, Sant’Agata dei Goti ha vissuto periodi molto floridi, venendo impreziosita con architetture che ancora oggi emozionano i suoi innumerevoli visitatori. Il borgo da cartolina è molto animato in occasione delle celebrazioni per il Corpus Domini, durante le quali va in scena una suggestiva infiorata. La nona domenica dopo Pasqua, la location si colora e anima di turisti (scopri dei posti dove mangiare benissimo se ti trovi in vacanza a Napoli).

Sant’Agata dei Goti: cosa vedere

Tra le tante cose da vedere a Sant’Agata dei Goti, spicca lo splendido Palazzo Ducale, costruito nell’epoca normanna, noto per le sue decorazioni suggestive. Altra meraviglia sono il Duomo della Madonna Assunta, risalente al 1300, e il Convento francescano, del al 1200 restaurato durante il Barocco.

Altra meraviglia è la Chiesa dell’Annunziata, posta all’ingresso del paesino, animata da un portale di marmo maestoso: oltre agli esterni d’impatto, la struttura ospita all’interno opere come il Giudizio Universale risalente al 400. Tappe immancabili sono la Chiesa di San Menna e il cuore del centro storico del borgo, tra cui spicca la centrale Via Roma, animato da casette e botteghe locali pittoresche.

Impostazioni privacy