Vite al limite: pesava quasi 300 kg, ora ha trasformato il suo corpo: cambiamento mozzafiato

Paziente di Vite al limite pesava quasi 300 chili, ma ora è completamente diversa. La sua trasformazione è incredibile: è irriconoscibile.

Vite al limite ha cambiato la vita a tante persone che soffrono di una grave forma di obesità. Il reality, trasmesso in Italia su Real Time, ha rivoluzionato anche il concetto di questo genere televisivo. Il programma non diventa più soltanto una forma di intrattenimento, ma anche un messaggio molto importante per modificare la visione che le persone hanno sull’obesità e sull’alimentazione. Non è un caso se questo viene dagli Stati Uniti, continente con il maggior numero di persone obese.

Come era Angela Dunham di Vite al limite
La trasformazione di Angela Dunham di Vite al limite – Credit: plot twist (Youtube)- (spraynews.it)

Sono tante le persone che sono arrivate a rivolgersi al dottor Younan Nowzaradan, chirurgo bariatrico che segue i pazienti nel loro percorso di dimagrimento. Un percorso ad ostacoli per molti, ma anche è stato utile per riprendere la propria vita in mano. I pazienti del dottor Now, vivono infatti intrappolati nel loro corpo e nelle loro paure. Tra loro anche Angela Marie Dunham, una ragazza che pesava quasi 300 chili e che ha partecipato alla settima stagione di Vite al limite (My 600lb life in Usa).

La paziente di Nowzaradam è irriconoscibile: quanto è dimagrita

Angela Maria Dunham viene dall’Ohio ed è dovuta partire per il Texas per poter cominciare la sua lunga battaglia per perdere peso. La paziente di Vite al limite, però, è stata una paziente molto difficile, un caso veramente complicato per il dottor Nowzaradan, proprio per il suo comportamento oppositivo. La donna ovviamente soffriva di una grave forma di obesità perché pesava ben 291 chili, dunque è ovvio che avrebbe dovuto perdere peso prima di sottoporsi all’intervento di by-pass gastrico.

Angela Dunham oggi
Angela Dunham di Vite al Limite come è oggi: che trasformazione! – Credits: twistedangel839 (Ig) – (spraynews.it)

La sua storia ricorda un po’ quella di altri pazienti di Vite al limite. Angela è stata abusata da bambina e si è rifugiata nel cibo per trovare conforto al dolore che la stava logorando dentro da anni. Inoltre, gli spettatori hanno appreso che lei ha anche avuto problemi di tossicodipendenza. Un passato davvero duro che spiega il comportamento così difficile della paziente, che non accettava le regole imposte dal dottor Now, usando anche termini non proprio educati.

La Dunham, infatti, ha definito il programma alimentare del dottor Now come una ”grande cazzata”, così il medico ha dovuto faticare molto con la sua paziente, soprattutto perché lei stessa si boicottava in continuazione. Fortunatamente la donna è riuscita a mettersi nelle mani del chirurgo e si è completamente trasformata. Oggi è un’altra persona, come si può vedere nel suo profilo Instagram @twistedangel839.

Impostazioni privacy