Wi-Fi in casa, come aumentare il segnale gratuitamente: c’è un trucco

La potenza del segnale Wi-Fi è un problema comune, ma questo semplice trucco può risolverlo immediatamente!

Al giorno d’oggi il Wi-Fi possiamo dire che sia indispensabile in ogni abitazione, grazie a questa tecnologia possiamo connettere un’infinità di accessori utili per la sicurezza, per la sorveglianza, per rendere domotica la nostra abitazione o semplicemente per permetterci un po’ di relax serata davanti la TV guardando le nostre serie preferite on demand. Molto spesso però anche avendo a disposizione una buona linea i problemi di connessione si fanno comunque comune, soprattutto magari nelle zone meno centrali di casa come potrebbe essere una camera da letto, per estendere con efficacia il proprio  segnale Wi-Fi esiste peró un valido sistema che non prevede la spesa di somme cospicue di denaro, ecco quale.

Wi-Fi estendere a costo zero, i risultati sulla velocità di connessione potrai apprezzarli immediatamente!

Wi-Fi in casa, come aumentare il segnale
la connessione WI-FI in casa -(Spraynews.it)

Non ci è noia più grande forse che quella di scoprire che il Wi-Fi non funziona proprio mentre magari ci prepariamo a godermi un momento di meritato relax. La causa di tutto questo può essere temporanea ma se invece la vostra linea funziona correttamente in altre zone della casa è ovvio che il problema riguardi la sola potenza del segnale.

Quando il segnale è debole sarà però bene indagare sulle cause in quanto in alcuni casi nessun estensore di linea potrà aiutarci. Prima di tutto bisogna sapere che la potenza del segnale dipende molto dai dispositivi collegati al modem nello stesso momento, più persone collegate significa quindi meno linea, in alcuni casi può quindi essere utile utilizzare un trucco che in pochi conoscono.

Navigando nelle impostazioni del proprio modem si può infatti creare linee differenti, in molti casi con frequenze differenti per far sì di connettere alcuni dispositivi in percorsi meno “carichi“. Una linea separata può dunque essere riservata per la propria smart TV, in modo che la potenza del segnale su questa non venga ridotta da tutti i dispositivi connessi nella casa.

Anche valutare bene le proprie chiavi di sicurezza è poi importante, soprattutto in caso di abitazioni in condominio, infatti, non è insolito incappare in vicini troppo sfacciati che si agganciano alla nostra linea sfruttando il nostro segnale. Modificare le password e verificare i dispositivi connessi ogni tanto è dunque fondamentale per essere sicuri che nessuno ci rubi il segnale.

Wi-Fi in casa, come aumentare il segnale
Potenziatore di segnale- (Spraynews.it)

Anche aggiornare il proprio modem è una delle azioni che in molti dimenticano di fare ma che va ad influire sulla qualità del segnale. Questa operazione andrebbe fatta almeno una volta al mese ma se nemmeno questo funziona i problemi potrebbero essere diversi. Uno dei più comuni è rappresentato dal posizionamento errato del modem, fonti elettromagnetiche vicine, barriere in ferro o altri ostacoli sono infatti in grado di limitare in maniera netta la potenza del segnale e, in questi casi, l’utilizzo di Wi-Fi estendere potrebbe essere l’unica soluzione. Questi piccoli apparecchi sono efficaci e poco costosi, acquistabili al prezzo medio di circa 20 euro e facilmente installabili in qualsiasi presa saranno validi aiuti nel portare il Wi-Fi negli angoli più remoti della casa.

Impostazioni privacy