Chi è Skin, la cantante che duetta coi Santi Francesi: ritorno a Sanremo dopo 25 anni – VIDEO

Ritorna a Sanremo dopo un’assenza di 25 anni la cantante Skin, che stasera duetterà con i Santi Francesi in un brano storico.

Sanremo 1999: alla conduzione c’è Fabio Fazio, affiancato dall’attrice e top model francese Laetitia Casta, e – poiché il conduttore ligure deve sempre sapersi distinguere – dal premio Nobel Renato Dulbecco. Quell’edizione del Festival venne vinta da Anna Oxa con Senza pietà, ma è soprattutto tra i giovani che si distingue Alex Britti con Oggi sono io, brano poi riproposto anche da Mina e diventato un classico della musica leggera italiana.

Tra gli ospiti stranieri, ci sono i migliori artisti di quel momento: i Five con “Everybody Get Up”, i Blur che propongono “Tender”, poi ancora – ma ne citiamo solo alcuni – i Rem, Ricky Martin, Emilia e Mariah Carey. Un cast di tutto rispetto a cui si aggiunge una rock band che in quegli anni spopola con brani amatissimi ancora oggi. Salgono sul palco infatti gli Skunk Anansie, con Charlie Big Potato.

Che fine aveva fatto Skin: un grande ritorno per lei a Sanremo

skin skunk anansie
Skin in un vecchio video degli Skunk Anansie (Spraynews.it)

La loro leader si chiama Skin, nome d’arte di Deborah Anne Dyer, e in quegli anni viene considerata una delle voci più belle al mondo. I successi della band, che quest’anno festeggia i trent’anni dalla fondazione, non si contano: All I Want, Hedonism, You’ll Follow Me Down, Secretly e appunto Charlie Big Potato, solo per citare i singoli di maggior successo.

Nel 2000, Skin incide La canzone che scrivo per te coi Marlene Kuntz, poi l’anno dopo gli Skunk Anansie si sciolgono e lei intraprende una carriera da solista, che termina quando la band – nel 2009 – decide di rimettere insieme i pezzi. Il legame della cantante con l’Italia è molto forte: oltre alla collaborazione con i Marlene Kuntz, con cui realizzerà anche due brani in un tributo ai Beatles, collabora con Andrea Guerra in Tear Down These Houses.

Il brano – scritto per il film Parlami d’amore di Silvio Muccino – ottiene un grande successo e importanti riconoscimenti. Stasera, 25 anni dopo l’esibizione con gli Skunk Anansie, Skin torna all’Ariston, nella serata dei tributo, per cantare Hallelujah di Leonard Cohen, insieme ai Santi Francesi. Sarà tra gli ospiti più attesi, insieme alla prima volta di Pino D’Angiò e al ritorno dei Gemelli Diversi.

Di seguito, l’esibizione al Festival di Sanremo del 1999 degli Skunk Anansie

Impostazioni privacy