Dormirai bene tutta la notte solo con questa pianta in camera da letto: ti consiglio di comprarla subito

Esistono delle piante che aiutano a dormire meglio, ripuliscono l’aria e trasmettono benessere e calma: quali acquistare?

Sempre più persone, per varie motivazioni, non riescono a dormire bene. Ciò è determinato dal forte stress della vita di oggi, i numerosi problemi quotidiani, i ritmi frenetici, lo smog, senza contare la dipendenza dai dispositivi elettronici, come gli smartphone. La luce blu dei dispositivi elettronici, infatti, comporta numerosi effetti negativi, e induce il cervello a restare sveglio, compromettendo il rilassamento.

Tantissime persone, per combattere l’insonnia, uno dei disturbi più diffusi nella società, e per avere un sonno migliore, assumono sonniferi o integratori di melatonina per regolare il ritmo circadiano. A proposito, Soffrivo di insonnia tutte le notti: con questi rimedi adesso dormo per otto ore di fila. Tuttavia, si può fare affidamento anche al potere della natura, sfruttando alcune piante da appartamento in grado di ripulire l’aria della camera da letto e aiutarci a dormire meglio.

Le piante da appartamento che aiutano a dormire meglio, rendono la stanza accogliente e bella

Camera da letto piena di piante
Camera da letto piena di piante (Spraynews.it)

Sembra assurdo, eppure esistono alcune piante purificanti ottime da posizionare in camera da letto. Queste specie hanno la capacità di migliorare il nostro umore e di comportare numerosi benefici per il nostro riposo. Inoltre, offrono arricchiscono l’arredamento, rendendo la camera più accogliente e scenica. Dunque, per riposare meglio, quali piante si possono acquistare?

Una delle piante in grado di migliorare il nostro sonno è la lavanda, la quale diffonde un profumo meraviglioso. Lo testimoniano numerosi studi, tra cui uno recente pubblicato sulla testata Scientific Reports, secondo i quali la lavanda svolge un effetto rilassante sulla nostra mente. Il suo profumo trasmette benessere e concilia il sonno. È indicata soprattutto per le donne incinta e per le neomamme.

Combatti l’insonnia mettendo queste piante in camera da letto

Anche il gelsomino, con il suo profumo delicato, aiuta a dormire bene, riducendo l’ansia e rilassando mente e corpo. Come testimonia uno studio pubblicato di Journal of Biological Chemestry, respirare il profumo di questo fiore prima di coricarsi è un toccasana per indurre un relax immediato. Ovviamente, altra pianta dai poteri rilassanti è la camomilla.

Si può bere sotto forma di infuso, oppure posizionarla direttamente in camera, e così il crisantemo. Lasciamo perdere le tradizioni secondo le quali si tratterebbe di una pianta da cimitero, anche se in altre culture si è soliti regalarla ai compleanni. Il crisantemo comporta diversi benefici per migliorare la nostra qualità del sonno, inoltre è una pianta davvero molto bella.

Infine, la sansevieria, un classico da appartamento, aiuta a depurare l’aria dallo smog e far respirare meglio, rendendo la stanza fresca e pulita. Naturalmente, bisogna ricordare di arieggiare la camera ogni mattina e di far entrare la luce. Queste piante necessitano di luce solare per rigenerarsi e delle giuste irrigazioni. La bevanda miracolosa che aiuta a dormire: molto più potente della camomilla.

Impostazioni privacy