Riporta i colori dell’estate nel tuo giardino: con queste 7 piante spiazzi i vicini

È facile portare un po’ di colore nel proprio giardino, ed è anche intelligente coltivare piante resistenti per l’estate: le varietà migliori.

L’estate è alle porte e in tanti si dedicano alla cura del proprio giardino. Avere un giardino comporta grande stress, perché deve essere valorizzato, curato, bisogna coltivare correttamente le piante, irrigarle, combattere contro le invasioni di insetti parassiti. Senza contare il problema di quando si parte per le vacanze e si lasciano le piante a secco.

In tal caso, possiamo abbellire il nostro spazio verde coltivando varietà di piante resistenti alla siccità, facili da coltivare, che non necessitino di troppe cure, resistenti agli attacchi dei parassiti, ma che comunque riescono a decorare il giardino e a fare invidia ai vicini. Avere un giardino colorato, fiorito, in salute, per tutto l’anno, è una fida, ma con queste piante si va sul sicuro.

Le piante perfette per colorare e abbellire il giardino per tutto l’anno: sono belle e resistenti

Delosperma cooperi
Delosperma cooperi (Spraynews.it)

Le piante grasse sono quelle più adatte da coltivare sotto il sole rovente dell’estate. Sono piante forti, resistenti, eleganti. Si adattano a ogni tipo di terreno, anche in quello più arido, e resistono a ogni clima. Tante persone pensano che le piante grasse siano anonime, in realtà, esistono delle specie che sono bellissime e ricche di fioriture. Con queste 5 piante il mio giardino è una favola: anche i vicini si sono complimentati.

Alcune piante grasse sono tappezzanti, dalle folte fioriture, i fiori colorati, e trasformano aiuole e giardini in tappeti vivaci e solari. Non a caso, molte di queste sono sfruttate come piante decorative nei giardini botanici, o nei luoghi più in voga. Le piante grasse tappezzanti si coltivano facilmente e non necessitano di grandi attenzioni.

Coprono ampie superfici, tollerano anche il sole cocente di piena estate, restano in salute anche se partiamo per le vacanze, lasciandole senza acqua, inoltre, queste specie prevengono la crescita delle erbacce, fungendo da barriera contro l’erosione del terreno. Dal punto di vista estetico sono eccezionali, le foglie carnose, le fioriture abbondanti e vivaci.

Le migliori piante grasse da coltivare in giardino, ricche di fioriture vivaci e super resistenti al caldo e alla siccità

E poi hanno forme variegate, e rendono più movimentata la dimensione visiva del proprio giardino. Possono essere sfruttate anche per fare da bordo ai sentieri e per contornare le aiuole. Il terreno deve essere ben drenante, per evitare accumuli idrici, magari un’ottima soluzione è quella di aggiungere della perlite o della sabbia grossolana, favorendo così il drenaggio dell’acqua.

Quali sono le piante migliori da coltivare? Sicuramente, l’Aptenia cordifolia è una delle più popolari, soprannominata anche “Baby Sunrise”, dalle foglie lucide e carnose e i fiori piccolini di colore rosa che sbocciano durante i mesi caldi. La Carpobrotus acinaformis presenta dei fiori di grandi dimensioni, simili a margherite, fiorisce in estate, nelle zone soleggiate ed è abbastanza coprente.

La Delosperma cooperi è nota come “erba cristallina”, produce fiori in abbondanza, di colore magenta. Sono bellissimi. E ancora, la Drosanthemum hispidum, chiamata anche “Barba di Giove”, una varietà dai fiori di colore rosa e dalle foglie coperte di peluria.

La Sedum pachyclados, dagli steli striscianti, è resistentissima, così come il Sedum rubrotinctum, dalle foglie verdi sfumate di rosso che si illuminano sotto i raggi del sole. Infine, la Sempervivum tectorum, chiamato anche “Semprevivo maggiore”, una pianta che assomiglia a una rosa carnosa e dal colore verde lucente. Piante grasse perfette: ho rubato il segreto ai vivaisti, adesso le mie sono spettacolari.

Impostazioni privacy