Sai cosa succede al tuo corpo se bevi ogni giorno aceto di mele? Impressionante

C’è chi è solito bere acqua e aceto di mele quotidianamente, quali sono i benefici che comporta questa abitudine?

Alcune persone sono solite bere acqua e aceto di mele quotidianamente, magari appena alzati, a stomaco vuoto, oppure acqua e limone. Si tratta di un’abitudine sana o comporta cattive conseguenze? Da qualche anno, infatti, si sente parlare spesso di questa pratica e dei benefici che comporta. Ma è davvero così? Cosa dicono gli esperti?

In tanti si sono interrogati sulle questione, e sono state svolte molteplici ricerche, monitorando le abitudini di migliaia di volontari. Questi hanno deciso di assumere un bicchiere di acqua e aceto di mele ogni giorno. Si tratta di una sfida, perché il sapore è molto forte e non a tutti piace, ma questa bevanda dà effettivamente risultati positivi per il nostro organismo? Scopriamolo.

Bere acqua e aceto di mele: i benefici che comporta per il nostro organismo

Bicchiere con succo di mela
Bicchiere con succo di mela (SprayNews.it)

L’aceto di mele comporta notevoli proprietà, ad esempio, aiuta a stimolare la digestione, allevia la sensazione di gonfiore addominale e in più migliora l’aspetto della pelle. Inoltre, comporta proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, ma anche diuretiche. Infine, ha un notevole potere saziante, quindi smorza il senso di fame che sprona ad abbuffarci e a farci mettere su peso.

Insomma, questa bevanda gode di un certo valore terapeutico, dunque può essere sfruttata come medicina naturale. Nonostante i diversi benefici, bere acqua e aceto di mele, al primo mattino, a stomaco vuoto, non è una bella esperienza. Il sapore è forte e inoltre si avverte una certa sensazione di bruciore alla bocca dello stomaco. Per chi soffre di reflusso gastrico e di bruciori allo stomaco non è il massimo.

Eppure, come avvertono gli esperti, è una questione di abitudine. Se la prima settimana si prova un certo fastidio nell’assunzione della bevanda, giorno dopo giorno ci si abitua. Ovviamente, non bisogna esagerare con l’aceto di mele, ne basta un cucchiaio diluito in un bicchiere di acqua tiepido-calda. Una volta abituati, si possono notare tutti i benefici che la bevanda comporta.

Perché abituarsi a bere un bicchiere di acqua con un cucchiaio di aceto di mele

Tra i benefici riscontrati ci sono una migliore forma fisica, con la pancia sgonfia e un carico di energia superiore. In più, si ha meno fame e ci si sente già mezzi sazi. Ciò evita di mangiare fuori pasto. Il consiglio, però, è quello di bere acqua e aceto di mele non al mattino, appena alzati, ma poco prima o poco dopo i pasti principali.

Tra gli altri benefici riconosciuti dell’aceto di mele, c’è il sostegno alla salute degli occhi e delle orecchie, in quanto le sostanze contenute contribuiscono al loro buon funzionamento. La bevanda è anche ottima per combattere l’otorrea, ossia la secrezione dalle orecchie, che si manifesta per via della mancanza di sali minerali e per via di altri problemi al timpano.

Infine, tra i benefici elencati, troviamo anche il rafforzamento della memoria, contrastando il degrado cognitivo. Bere acqua e aceto di mele stimola il metabolismo e la salivazione, e favorisce l’attività dello stomaco e dell’intestino. L’assunzione prima dei pasti, invece, aiuta a ridurre i livelli di zuccheri nel sangue, svolgendo un’azione positiva per mantenere sotto controllo i picchi glicemici.

Come abbiamo visto, questa abitudine può essere positiva sotto molteplici aspetti, l’importante è non esagerare con le quantità di aceto di mele, che possono far insorgere diverse controindicazioni. Basta un solo cucchiaio, una volta al giorno, per ridurre persino il reflusso gastrico, bilanciando il pH dello stomaco e migliorando la sensazione di bruciore.

Impostazioni privacy