Cosa non si paga più dopo i 60 anni: tutte le agevolazioni

Se hai sessant’anni potresti giovare di parecchie agevolazioni da diversi punti di vista, sono molte le cose che non si pagano più dopo quest’età.

Quando si arriva a sessant’anni molte cose nella propria vita cambiano, ogni età che si raggiunge ha delle caratteristiche da diversi punti di vista. A sessant’anni ci sono molte possibilità di ottenere numerose agevolazioni fiscali messe a disposizione dal governo e dagli enti privati.

Per questa ragione è opportuno tenersi informati riguardo le normative vigenti così da sfruttare al meglio le opportunità. È possibile ottenere queste informazioni rivolgendosi al proprio Comune o al Municipio, il personale si occuperà anche di illustrare tutte le procedure necessarie in merito.

Cosa non si paga più dopo i sessant’anni

Tutte le agevolazioni
Agevolazioni dopo i 60 anni- Spraynews.it

Chi ha superato i sessant’anni può ottenere una serie di agevolazioni che renderanno la propria vita più conveniente dal punto di vista economico, si potranno ottenere sconti e servizi gratuiti. Per quanto riguarda il proprio cellulare ad esempio per gli over 60 sono previste delle offerte che mirano a supportare le persone anziane nell’utilizzo del cellulare.

Stesso discorso vale per i trasporti pubblici, la carta argento Trenitalia, ad esempio uno sconto dedicato ai passeggeri che hanno già compiuto sessant’anni, acquistando la card a 30 € , si potranno ricevere numerosi sconti. Il discorso cambia per gli over 75 che invece potranno ricevere la card gratuitamente.

Attraverso la carta sono previsti sconti del 25% sulle tratte internazionali, per quanto riguarda il trasporto locale ci sono sconti sugli abbonamenti e sui biglietti. Andando avanti con l’età è consigliato sottoporsi ad esami e controlli per agevolare i cittadini over 60, è prevista un’esenzione per alcuni ticket sanitari. Per avere tutte le informazioni in merito è consigliato recarsi alla propria Asl.

Over 60 tutte le agevolazioni

La carta acquisti mette a disposizione un importo mensile che può essere speso in diversi esercizi commerciali, a poter ottenere la card saranno i bambini inferiore di 3 anni, gli over 65 tuttavia in questo caso è previsto anche un requisito reddituale, l’isee infatti non dovrà superare i 6800 €.

I costi delle bollette sono lievitati, tuttavia da 75 anni in poi sarà possibile pagare un po’ meno, infatti io gli over 75 sono esonerati dal pagamento del canone Rai, dovranno però avere un reddito non superiore agli 8000 € annui. In alcuni comuni sarà possibile ottenere anche una riduzione dell’importo sulla tassa dei rifiuti, sempre in base alla proprietà.

Oltre a diverse agevolazioni riguardo imposte e servizi, sono previsti degli sconti anche dal punto di vista culturale infatti musei, monumenti, cinema e teatri potranno essere accessibili pagando una quota preferenziale o addirittura gratuitamente. Per tutti gli altri aggiornamenti su news e notizie di attualità potete guardare qui.

Impostazioni privacy